Master di secondo livello (corso annuale)

Anno Accademico 2018/2019

TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA' REGOLATORIE

 
logo ateneo
Organizzato da:
Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, in collaborazione con Consorzio TEFARCO Innova, Associazione Farmaceutici dell'Industria (AFI)
Università degli Studi di TORINO

Il Master Universitario in Tecnologie Farmaceutiche e Attività Regolatorie si pone come obiettivi quello di fornire a laureati di diverse discipline le competenze teorico-pratiche avanzate nel campo della tecnologia farmaceutica, nella fabbricazione dei medicinali e competenze necessarie per la creazione di figure professionali nel campo delle attività regolatorie per prodotti della salute.
Le figure professionali specializzate attraverso il Master avranno le principali caratteristiche:
- saper pianificare, preparare e valutare le diverse tipologie di pratiche regolatorie;
- possedere adeguate conoscenze scientifiche riguardanti gli aspetti della ricerca inerenti lo sviluppo del medicinale, dei dispositivi medici;
- possedere nozioni relative ai medicinali, alle classi dei dispositivi medici, radiofarmaci, e dei vari prodotti per la salute;
- conoscere lo sviluppo di un principio attivo e le regole di qualità sottese alla sua produzione;
- possedere la conoscenza delle normative regionali, nazionali, europee e internazionali, le procedure di registrazione e le regole connesse con le diverse tappe regolatorie nello sviluppo del medicinale, del dispositivo medico e degli altri principali prodotti per la salute;
- conoscere dettagliatamente le regole inerenti la gestione della qualità nella produzione delle diverse classi di prodotti per la salute;
- possedere la conoscenza delle tecnologie delle forme di dosaggio di un farmaco.
A queste si abbineranno altre caratteristiche acquisite prevalentemente nel periodo di stage.
Il conseguimento del titolo di Master Universitario in Tecnologie Farmaceutiche e Attività Regolatorie consente uno sbocco professionale:
- nelle divisioni e uffici di Affari Regolatori di aziende farmaceutiche, cosmetiche, alimentari e di dispositivi medici;
- nelle aziende che offrono servizi in ambito regolatorio nel mondo della salute;
- nei settori/servizi di Farmacovigilanza, Ricerca e Sperimentazione Clinica;
- negli organismi pubblici indirizzati al controllo dei medicinali per uso umano e veterinario e degli alimenti, operanti sia in Italia sia all’estero;
- nei laboratori di ricerca e sviluppo delle industrie farmaceutiche (sia in campo umano che veterinario), cosmetiche e alimentari;
- nelle strutture ospedaliere che richiedono una base approfondita per la tecnologia.
La formazione ha durata di un anno. I crediti CFU sono 60, di cui 36 per tirocinio/stage, 4 per la prova finale, 20 di attività didattica, comprensivi di seminari e conferenze (1 CFU).
Il progetto di ricerca personale di ciascuno studente, orientato alla Tecnologia Farmaceutica, alla Biofarmaceutica, all’assicurazione di qualità o al Regolatorio, sarà svolto nei laboratori dell’Università sede del Master oppure in un laboratorio industriale o in altra Istituzione o Ente pubblico o privato convenzionato.
Il Master viene già attualmente organizzato nelle sedi universitarie di Pavia, Parma, Perugia e Sassari, che conferiscono nel Consorzio Interuniversitario Nazionale TEFARCO INNOVA (sede amministrativa di Parma). La didattica frontale sarà svolta prevalentemente in modalità informatizzata. In considerazione della dislocazione degli studenti, e della convenzione con le Università afferenti al Consorzio Tefarco Innova, è prevista un'unica attività didattica informatizzata, che consente agli allievi di rimanere nella sede di svolgimento dell’attività di ricerca. Gli stessi saranno raccolti in una sede unica in occasione di conferenze e seminari, per consentire loro lo scambio delle conoscenze e l’incontro con i docenti.
Le lezioni frontali potranno essere svolte in parte in lingua inglese.
Consulta il sito dell'ateneo

Caratteristiche del corso

Sede del corso
TORINO (TO) - ITALIA
CFU rilasciati
60
Posti disponibili
15
Periodo di svolgimento
02/2019 - 02/2020
Numero di ore
complessivo 1500
di cui di lezione frontale e/o in modalità e-learning 177
di cui di stage 900
Frequenza obbligatoria
Si
Frequenza del corso
La frequenza delle attività d'aula, di laboratorio e di stage è obbligatoria, con un minimo pari ad almeno il 75% delle ore previste e, comunque, non meno del 50% dei singoli ambiti formativi. Gli insegnamenti di cui sopra saranno erogati in moduli di una giornata, che si svolgono solitamente il venerdì, orario 9-13 e 14-18.
Lingue in cui è tenuto il corso
Italiano
Costo Complessivo
2500€
Borse di studio previste
No
Termine presentazione domanda
07/01/2019
Termini Scaduti
Prevista prova di ammissione
No

Requisiti richiesti

Titolo di studio
Laurea pre riforma, Laurea Magistrale/Specialistica
Altri titoli
Lauree del vecchio ordinamento:
- Chimica e Tecnologia Farmaceutiche
- Farmacia
- Chimica
- Biotecnologie farmaceutiche, industriali, mediche e veterinarie
- Medicina e Chirurgia
- Medicina Veterinaria
Non è necessario il possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione.
Lauree di II livello (ex DM 509/99 e DM 270/2004): Farmacia e Farmacia Industriale (LM-13; 14/S); Scienze Chimiche (LM-54; 62/S), Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9; 9/S), Biotecnologie industriali (LM-8; 8/S), Medicina e chirurgia (LM 41; 46/S), Medicina Veterinaria (47/S; LM-42). Non è necessario il possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione.
Altro: possono, inoltre, essere ammessi al master anche i possessori di titolo accademico conseguito all’estero riconosciuto ai sensi dell'art. 2.5 del Regolamento Master.
Settore di Laurea
CHIMICO-FARMACEUTICO, MEDICO, AGRARIA E VETERINARIA
Conoscenze Linguistiche
Inglese
Le lezioni frontali potranno essere svolte in parte in lingua inglese.

Note

Modalità di ammissione: Il numero massimo degli iscritti è previsto in 15 unità, il numero minimo per attivare il corso è di 5 iscritti. Il Collegio Docenti potrà valutare se sussistano le condizioni per ampliare il suddetto contingente di posti.
Nel caso in cui il numero di aspiranti sia superiore a quello previsto verrà effettuata, da parte di una Commissione composta dal Coordinatore e da due membri del Collegio docenti, oltre alla verifica del possesso dei requisiti curriculari, anche una selezione per titoli ed esami (colloquio individuale) la cui data sarà indicata nel bando di concorso.
La graduatoria di merito sarà formulata sulla base dei seguenti criteri di valutazione e di un punteggio in centesimi così determinato:
I titoli valutabili (massimo punti 60) saranno i seguenti:
1- voto di laurea fino a un massimo di punti 30 secondo il seguente schema:
110/110 e lode 30 punti
108-110/110 25 punti
105-107/110 20 punti
100-104/110 10 punti
80-99/110 3 punti
2- fino a un massimo di punti 20 per le pubblicazioni ed ogni eventuale altro titolo pertinente, intendendo 2 punti per ogni pubblicazione o altro titolo
3- fino a un massimo di 10 punti per corsi di formazione ed esperienze lavorative inerenti o affini le materie del Master che abbiano la durata di un anno.
Il colloquio individuale pubblico (massimo punti 40) verterà su conoscenze di base proprie delle lauree scientifiche sopra citate. La prova intende verificare, oltre alle conoscenze generali, se il candidato possegga capacità d'analisi e di sintesi.
In caso di ex-aequo, all’ultimo posto disponibile in graduatoria sarà data precedenza al candidato più giovane di età.
In caso di rinuncia di uno o più candidati, i posti resisi disponibili saranno messi a disposizione dei candidati che compaiono nella graduatoria finale, fino a esaurimento dei posti stessi, secondo la graduatoria di merito.
Chiudi