Master di primo livello (corso annuale)

Anno Accademico 2018/2019

DISTURBI DELLO SVILUPPO E DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO

 
logo ateneo
Organizzato da:
Dipartimento di Scienze Chirurgiche, in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione e COREP
Università degli Studi di TORINO

Il Master di I livello in “Disturbi dello sviluppo e difficoltà di apprendimento” è organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione e Corep.
Il Master è annuale, corrispondente a 60 crediti formativi Universitari. Il Master è diviso in 6 Moduli, equivalenti a 220 ore di lezione frontale, 217 ore didattica alternativa e 638 ore studio individuale.
Sono previste inoltre 350 ore di tirocinio (14 CFU equivalenti), nonché 75 ore per la preparazione della tesi finale corrispondenti a 3 CFU, per un totale di 1500 ore.
L’obiettivo del corso è l’acquisizione delle nuove conoscenze sullo sviluppo infantile ed i recenti progressi delle neuroscienze. La continua evoluzione delle neuroscienze,della normativa scolastica e sanitaria in merito ai disturbi dello sviluppo e dell’apprendimento scolastico e l’attenzione sempre maggiore da parte dei professionisti sanitari e della scuola a tali tipi di disturbi e difficoltà, ha portato al presente livello qualitativo di formazione post-universitaria.
Al termine del Master lo studente dovrà avere acquisito le competenze necessarie, utili alla identificazione delle problematiche dei disturbi e delle difficoltà di apprendimento, nonché dei problemi dello sviluppo in età evolutiva.
Lo studente dovrà essere in grado di:
- individuare i segni critici di difficoltà dello sviluppo nelle principali aree evolutive (linguaggio, motricità, prassi, percezioni, organizzazione spaziale…) e dei processi di apprendimento con particolare riferimento alla lettura, scrittura e calcolo;
- utilizzare strumenti di valutazione (nel caso dei professionisti sanitari) e di individuazione (nel caso degli insegnanti) per la rilevazione delle tappe dello sviluppo e dei processi di base dell’apprendimento;
- utilizzare un “linguaggio comune” tra tutti i professionisti coinvolti nei processi di apprendimento, in particolare i Professionisti della Sanità e della Scuola;
- utilizzare metodiche di intervento abilitative/riabilitative;
- essere in grado di progettare un intervento didattico (nel caso degli insegnanti) e riabilitativo (nel caso delle figure sanitarie) adeguato ai soggetti con problemi di sviluppo e di apprendimento, utilizzando un adeguato approccio relazionale con il soggetto stesso e con i care givers;
- utilizzare le nuove tecnologie nel campo degli apprendimenti scolastici e in ambito abilitativo/riabilitativo
Il Master intende fornire agli insegnanti gli strumenti atti a conoscere,riconoscere e comprendere le manifestazioni dei principali disturbi dello sviluppo in età evolutiva e le competenze necessarie per l’ideazione, la pianificazione e la costruzione di percorsi rivolti agli studenti con difficoltà o disturbi dell’apprendimento e disturbi dello sviluppo. Intende, inoltre, abilitare al potenziamento dei prerequisiti della letto-scrittura, del numero e del calcolo nonché alla conduzione, in accordo con gli specialisti, della rieducazione dei disturbi della lettura, della scrittura e del calcolo, anche impiegando supporti informatici.
Il Master intende fornire agli Specialisti della Sanità modalità di valutazione, di presa in carico e di abilitazione/riabilitazione conformi agli ultimi modelli delle neuroscienze e delle raccomandazioni cliniche.
La figura professionale formata nel Master può trovare sbocco:
- nei Servizi Territoriali pubblici e privati che si occupano di problematiche dell’infanzia e dell’adolescenza (disturbi dello sviluppo, del linguaggio, disturbi dell’apprendimento, e difficoltà scolastiche);
- nella scuola e negli sportelli scolastici, dove si vuole rispondere alle esigenze di individualizzazione/personalizzazione dei percorsi didattici;
- Referenti per i DSA all’interno delle Scuole.
Consulta il sito dell'ateneo

Caratteristiche del corso

Sede del corso
TORINO (TO) - ITALIA
CFU rilasciati
60
Posti disponibili
30
Periodo di svolgimento
02/2019 - 01/2020
Numero di ore
complessivo 1500
di cui di lezione frontale e/o in modalità e-learning 437
di cui di stage 350
Frequenza obbligatoria
Si
Frequenza del corso
Parziale giorni lavorativi e non lavorativi.
Lingue in cui è tenuto il corso
Italiano
Costo Complessivo
2550€
Borse di studio previste
No
Termine presentazione domanda
18/01/2019
Termini Scaduti
Prevista prova di ammissione
No

Requisiti richiesti

Titolo di studio
Laurea pre riforma, Laurea Triennale, Laurea Magistrale/Specialistica
Altri titoli
Lauree del vecchio ordinamento: Tutte. Non è necessaria l'abilitazione all'esercizio della professione.

Lauree di I (ex DM 509/99 e DM 270/2004): Tutte. Non è necessaria l'abilitazione all'esercizio della professione.

Lauree di II livello (ex DM 509/99 e DM 270/2004): Tutte. Non è necessaria l'abilitazione all'esercizio della professione.

Altro: Il riconoscimento dei titoli stranieri sarà effettuato in base alle modalità previste dall’art. 2.5 del Regolamento Master dell’Università degli Studi di Torino.
Potranno inoltre essere ammessi anche i laureandi, a condizione che conseguano il titolo entro il termine di presentazione della domanda online di ammissione alla selezione.
Sono ammessi uditori.

CFU acquisiti in precedenza: SI (nella misura prevista dall'art.3 comma 3 del Regolamento Master)
Settore di Laurea
TUTTI
Conoscenze Linguistiche
Italiano

Note

Qualora il numero di candidati non sia superiore al numero massimo di allievi ammissibile, verrà effettuata un’analisi dei requisiti di idoneità. Nel caso vi siano più candidati del numero massimo iscrivibile,verrà effettuata una valutazione del CV.
Valutazione del possesso dell'abilitazione all'insegnamento.

Chiudi