Master di primo livello (corso annuale)

Anno Accademico 2018/2019

PUBLIC PROCUREMENT MANAGEMENT FOR SUSTAINABLE DEVELOPMENT

 
logo ateneo
Organizzato da:
Dipartimento di GIURISPRUDENZA
Università degli Studi di TORINO

Il Master nasce dalla esigenza di colmare una lacuna nella formazione di professionisti con specifiche competenze, e intende offrire una panoramica aggiornata su aspetti e prospettive concernenti il settore degli appalti pubblici a livello internazionale.
Il settore degli appalti pubblici sta diventando sempre più complesso. I manager pubblici specializzati in appalti si confrontano ogni giorno con tecnologie in continua evoluzione, con la tutela sociale ed ambientale e con un contesto giuridico in continuo evolversi. Essi devono bilanciare gli attriti esistenti tra gli obbiettivi socio-economici ed al tempo stesso soddisfare le richieste di imparzialità, equità e trasparenza.
Il settore degli appalti pubblici è ad oggi una delle attività di gestione in maggior crescita sia in termini di importanza strategica che di attività manageriale.
Nonostante le dimensioni e la complessità dei processi di governo, il settore degli appalti pubblici rimane un’area di marginale ricerca da parte di economisti, giuristi e sociologi. L’unico modo per elevare gli standard nelle gare d’appalto, sia a livello procedurale che a livello etico, è assicurare che ai manager di tale settore venga data la necessaria formazione per poter assumere decisioni sempre più corrette e a tutela del loro ruolo pubblico.
E’ un Master di I° livello che si rivolge a chi abbia conseguito la laurea specialistica o la laurea secondo gli ordinamenti didattici previsti al D.M. 509/1999 e porta al conseguimento del “Master Universitario di I° livello in Public Procurement”.

Sbocchi Professionali
Il Master apre ai partecipanti una finestra sul mondo degli appalti pubblici internazionali con particolare riferimento agli aspetti, economici, giuridici e di gestione. Le opportunità di impiego per i partecipanti sono varie ed interessanti. Fra queste l’ONU con tutta la sua rete di organismi specializzati; l’Unione Europea; le organizzazioni internazionali e le imprese private che operano nei PVS; ONG e altri enti non-profit, così come le amministrazioni centrali, regionali e locali coinvolte nelle cooperazione allo sviluppo; università e altre istituzioni preposte alla formazione.

Crediti formativi
Il Master consente il conseguimento di un numero totale di 60 crediti formativi
Consulta il sito dell'ateneo

Caratteristiche del corso

Sede del corso
TORINO (TO) - ITALIA
CFU rilasciati
60
Posti disponibili
35
Periodo di svolgimento
10/2018 - 10/2019
Numero di ore
complessivo 1500
di cui di lezione frontale e/o in modalità e-learning 400
di cui di stage 0
Frequenza obbligatoria
Si
Frequenza del corso
Il corso prevede: Una fase di formazione a distanza della durata di quattro mesi attraverso una piattaforma elettronica. Una fase di didattica frontale della durata di quattro mesi che si svolge al Campus dell’ITCILO di Torino. La preparazione di una tesi finale di Master della durata di quattro mesi a che si svolge anch’essa a distanza
Lingue in cui è tenuto il corso
Inglese
Costo Complessivo
8500€
Borse di studio previste
Si, 10
Sono previste n. 10 borse di studio a copertura dei costi d’iscrizione.
Termine presentazione domanda
30/09/2018
Termini Scaduti
Prevista prova di ammissione
No

Requisiti richiesti

Titolo di studio
Laurea pre riforma, Laurea Triennale, Laurea Magistrale/Specialistica
Altri titoli
Vecchio ordinamento: tutte le lauree. Non è necessario il possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione.
Nuovo ordinamento (ex DM 509/99 e DM 270/2004): tutte le lauree di I e II livello. Non è necessario il possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione.
Altro: Titoli stranieri equipollenti riconosciuti idonei ai sensi dell’art. 2.5 del Regolamento d’Ateneo per i Master.
Settore di Laurea
TUTTI
Conoscenze Linguistiche
Inglese

Note

Modalità di ammissione: Valutazione dei Curriculum Vitae da parte del Comitato Scientifico

Chiudi