Master di primo livello (corso biennale)

Anno Accademico 2018/2019

BIOETICA, PLURALISMO E CONSULENZA ETICA

 
logo ateneo
Organizzato da:
Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione
Università degli Studi di TORINO

La bioetica è una disciplina iniziata negli anni ’70 e diffusasi ben presto nel mondo. Dall’inizio ha avuto un’impronta interdisciplinare, ma con gli anni è diventato sempre più rilevante l’aspetto applicativo nel mondo sanitario. Questo spiega perché inizialmente il Master era di “bioetica ed etica applicata”, mentre dalla scorsa edizione abbiamo mutato il nome in “bioetica e consulenza in etica clinica”, modificando anche il programma per renderlo più attinente alle esigenze dell’etica clinica. Al riguardo, infatti, giacciono in Parlamento varie proposte di legge per un’istituzionalizzazione del “bioeticista-consulente in etica clinica” nelle strutture sanitarie (non solo pubbliche ma anche convenzionate).
La struttura del Master è quella consueta, con lezioni frontali, momenti di discussione seminariale, e stages di carattere professionalizzante in collaborazione con il Job-Placement dell’Università. Per quanto riguarda gli sbocchi professionali, già si è detto qualcosa sopra, e al riguardo va precisato che sinora le opportunità offerte dal Master sono di altro tipo e cioè: 1) di carattere prettamente culturale per persone interessate a avere un orientamento nel nuovo campo di indagine. Si riscontra che l’interesse è davvero notevole e non poche sono le persone colte che richiedono questa opportunità culturale in considerazione del fatto che i temi bioetici sono fortemente dibattuti nella nostra società e suscitano grande attenzione: le persone richiedono lumi sulle diverse tematiche e sono disposte a investire tempo e risorse (come peraltro già avviene col cosiddetto Master proposto dalla Facoltà Teologica di Torino che ha meno ore e è più economico). 2) di carattere “istituzionale” nel senso che la nuova qualifica offre a operatori sanitari un titolo per eventuali avanzamenti di carriera nelle strutture sanitarie in cui già lavorano. 3) di carattere “semi-professionale” in quanto il titolo offre possibilità di diventare membri di Comitati Etici, ruolo che è retribuito a seconda delle indicazioni regionali. Tuttavia si tratta di “gettoni di presenza” sicuramente insufficienti a uno status professionale.
Le indicazioni date riguardano il significato stesso del Master, che tuttavia è rimasto l’unico presente in Italia offerto da una Università pubblica. Fino a qualche anno fa, Master in bioetica erano organizzati dall’Università di Roma – La Sapienza e dall’Università di Firenze, ma con la crisi economica sono stati chiusi per carenza di studenti. Resta il Master offerto dall’Università Cattolica (sede di Roma) in collaborazione con altre strutture, e questo dell’Università di Torino, che raccoglie corsisti provenienti da molte parti d’Italia.
Per quanto riguarda i crediti formativi, il Master fornisce a chi frequenta quanto richiesto per i due anni di corso.
Il bilancio delle passate edizioni è positivo, come mostra la partecipazione degli ex-corsisti a un evento annuale che l’Associazione apposita cerca di organizzare. Alcuni corsisti hanno avuto benefici nell’avanzamento di carriera, e numerosi sono stati quelli che dopo il Master si sono iscritti a Corsi in filosofia o in storia o antropologia culturale, o altri ancora della nostra Università o di altre Università più vicine al luogo abitativo.
Per queste ragioni riteniamo importante continuare nel lavoro iniziato e sperare di riuscire a avere il numero di iscritti necessario per far partire il Corso. Infatti, la crisi economica, il costo del Corso e anche l’impegno in termini di ore e di spostamenti richiesti, rendono complessa l’iscrizione. Aspetto che è risultato molto positivo è la facilitazione offerta dall’Edisu ai corsisti, che consente a quelli provenienti da lontano di trovare sedi idonee per il pernottamento.
Consulta il sito dell'ateneo

Caratteristiche del corso

Sede del corso
TORINO (TO) - ITALIA
CFU rilasciati
60
Posti disponibili
60
Periodo di svolgimento
11/2018 - 11/2020
Numero di ore
complessivo 1500
di cui di lezione frontale e/o in modalità e-learning 228
di cui di stage 50
Frequenza obbligatoria
Si
Frequenza del corso
Un fine settimana al mese: di norma l'ultimo venerdì pomeriggio e tutto il sabato.
Lingue in cui è tenuto il corso
Italiano
Costo Complessivo
3000€
Borse di studio previste
No
Termine presentazione domanda
30/11/2018
Termini Scaduti

Requisiti richiesti

Titolo di studio
Laurea pre riforma, Laurea Triennale, Laurea Magistrale/Specialistica
Altri titoli
Lauree del vecchio ordinamento: tutte e tutti i Diplomi Universitari delle professioni sanitarie del U.O. e titoli equipollenti ai sensi della legge n. 1 del 2002 con il diploma di scuola secondaria superiore e diplomati ISEF (Legge 18/6/2002, n. 136). Non è necessario il possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione.
Lauree del nuovo ordinamento (ex DM 509/99 e DM 270/2004): tutte le lauree di I e II livello.
Altro: saranno ammessi inoltre i candidati in possesso di titoli di studio stranieri riconosciuti idonei, in conformità all'art. 2.5 del regolamento per la disciplina dei master.
Settore di Laurea
TUTTI
Conoscenze Linguistiche
Italiano

Note

Prove di ammissione: curriculum adeguato e colloquio.
Chiudi