Master di secondo livello (corso annuale)

Anno Accademico 2018/2019

MEDICINA E ONCOLOGIA ORALE

 
logo ateneo
Organizzato da:
Dipartimento di Oncologia in collaborazione con il COREP, AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano, Società Italiana di Patologia e Medicina Orale
Università degli Studi di TORINO

L’obiettivo formativo principale è di fornire al partecipante, attraverso lo studio teorico ed il tirocinio pratico guidato, gli strumenti per diagnosticare e trattare correttamente le patologie (non odontogene) che interessano la regione orale: le malattie della mucosa orale, le sindromi del dolore orofaciale, i disturbi delle ghiandole salivari e le manifestazioni orali delle malattie sistemiche.
La Medicina e l’Oncologia Orale sono settori specialistici fondanti dell’Odontoiatria. In Italia non esiste una scuola di specializzazione e, pertanto, le competenze per risolvere i casi complessi si possono ottenere solamente attraverso corsi di Master che prevedano un tirocinio pratico.
Il Master è suddiviso in Corsi Integrati
Corso 1- Inquadramento del paziente e semeiotica
Fornire le conoscenze e competenze di base per il corretto apprendimento ed esercizio della Medicina Orale
1. Saper inquadrare il Paziente sulla base di anamnesi ed esame clinico
2. Saper visitare il distretto anatomico di competenza dell’odontoiatra (cavo orale, mascellari e relativi tessuti) con criteri non esclusivamente dentari
3. Saper eseguire le principali manovre semeiologiche e le indagini diagnostiche utili in ambito stomatologico
4. Saper richiedere gli esami ematologici e di diagnostica per immagini
Corso 2 – La letteratura biomedica
Fornire le conoscenze e competenze per
1. Saper usare le banche dati per ottenere informazioni utili (talvolta indispensabili) allo svolgimento della professione odontoiatrica
Corso 3 – Oncologia orale
Fornire le conoscenze e competenze per
1. Conoscere il ruolo centrale dell’Odontoiatra nella prevenzione e nella diagnosi precoce del cancro orale
2. Conoscere i principali aspetti epidemiologici istopatologici e clinici delle precancerosi e del cancro orale iniziale
3. Conoscere la prevenzione primaria e secondaria dei Tumori del cavo orale
4. Saper impostare un corretto iter diagnostico sulla base della semeiotica e della diagnostica differenziale
5. Saper eseguire le principali indagini diagnostiche (citologia, colorazioni vitali, biopsie)
6. Conoscere i protocolli terapeutici
Corso 4 – Patologie mucose non oncologiche
Fornire le conoscenze e competenze per fare diagnosi e trattare i casi più semplici delle malattie non tumorali della mucosa orale (patologie immunomediate, infettive)
1. Conoscere i più comuni aspetti clinici delle malattie trattate in questo corso
2. Saper impostare un corretto iter diagnostico sulla base della semeiotica e della diagnostica differenziale
3. Saper eseguire/richiedere e interpretare gli esami diagnostici
4. Saper eseguire i principali trattamenti indicati per ogni singola malattia
Corso 5 – Patologie delle ghiandole salivari
Fornire le conoscenze e competenze per
1. Saper riconoscere, diagnosticare e trattare iposcalia e xerostomia
2. Conoscere le più comuni patologie delle ghiandole salivari minori
Corso 6 – Sindromi algiche oro-facciali
Fornire le conoscenze e competenze per un corretto inquadramento dei pazienti con dolore oro-facciale non odontogeno.
1. Saper riconoscere le più comuni condizioni caratterizzate da dolore non odontogeno con localizzazione oro-facciale
Corso 7 – Manifestazioni/complicanze orali derivanti da patologie sistemiche
Fornire le conoscenze e competenze per riconoscere le più comuni manifestazioni orali di patologie sistemiche e per saper impostare un corretto approccio odontoiatrico
1. Saper impostare un piano di cura odontoiatrico in pazienti in attesa di trapianto, di trattamento radiante del distretto testa-collo, di trattamenti con farmaci correlati ad aumentato rischio di osteonecrosi dei mascellari
2. Saper gestire un piano di cura odontoiatrico in pazienti sottoposti terapie farmacologiche e non che possano interferire con le comuni cure odontoiatriche
Consulta il sito dell'ateneo

Caratteristiche del corso

Sede del corso
TORINO (TO) - ITALIA
CFU rilasciati
60
Posti disponibili
6
Periodo di svolgimento
01/2019 - 12/2019
Numero di ore
complessivo 1500
di cui di lezione frontale e/o in modalità e-learning 129
di cui di stage 625
Frequenza obbligatoria
Si
Frequenza del corso
Parziale giorni lavorativi
Lingue in cui è tenuto il corso
Italiano
Costo Complessivo
3250€
Borse di studio previste
No
Termine presentazione domanda
07/01/2019
Termini Scaduti
Prevista prova di ammissione
No

Requisiti richiesti

Titolo di studio
Laurea pre riforma, Laurea Magistrale/Specialistica
Abilitazione all'esercizio della professione
Si
Lauree del vecchio ordinamento: ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA e MEDICINA E CHIRURGIA.
Lauree di II livello: ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA classe 52/S E LM-46.
Altro: possono essere ammessi studenti italiani o stranieri che abbiano conseguito la Laurea in Odontoiatria o Laurea equivalente presso una Università straniera purché in possesso della necessaria documentazione e parere favorevole dell'Ufficio Studenti Stranieri e dell'abilitazione all'esercizio della professione di Odontoiatra che dovrà essere conseguita entro la data di inizio del Master.
Gli studenti del Master devono essere in possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione di Odontoiatra. L'abilitazione deve essere conseguita entro la data di inizio del Master.
Il riconoscimento dei titoli conseguiti all'estero avverrà ai sensi dell'art. 2.5 del Regolamento Master.
Settore di Laurea
MEDICO
Conoscenze Linguistiche
Italiano

Note

L'ammissione al Master avviene previa valutazione dei curricula dei candidati, con particolare attenzione ai titoli acquisiti e all'esperienza professionale. Nell'eventualità che le domande di ammissione siano in numero inferiore al numero massimo prestabilito non avrà luogo alcuna selezione, contrariamente, se le domande di ammissione saranno superiori si svolgerà la selezione dei candidati.
Il Comitato Scientifico del Master effettuerà la selezione mediante la valutazione dei titoli al fine di stilare una graduatoria. I criteri di selezione comprendono: voto di laurea, esperienze professionali maturate e pubblicazioni scientifiche
Non è prevista una prova di selezione con esame scritto e/o orale, ma ai candidati può essere richiesto un colloquio attitudinale. Ai candidati stranieri sarà richiesto un colloquio al fine di valutare una adeguata conoscenza della lingua italiana. In caso di parità di punteggio sarà attribuita la priorità al soggetto anagraficamente più giovane.
Chiudi