Condizione occupazionale dei dottori di ricerca

Selezione del collettivo
classe di indagine [7]
anno di Indagine [4]
Ateneo [32]
area disciplinare  [5]
corso di dottorato  [862]
ciclo di dottorato  [3]
Colonne di confronto









SERVE AIUTO?

Note metodologiche - Indagine 2018

Selezione del collettivo
È possibile limitare l'analisi a particolari collettivi selezionati in base all’anno di indagine, Ateneo, area disciplinare, corso di dottorato o ciclo di dottorato.
Colonne di confronto
Dopo aver selezionato il collettivo da analizzare è possibile suddividerlo in base ad un'ulteriore variabile, scelta tra quelle disponibili (ad es. ciclo di dottorato, genere) ed operare così un confronto diretto.
Area disciplinare
È possibile selezionare o confrontare i dottori di ricerca rispetto all'area disciplinare. Tale variabile è stata creata sulla base di una classificazione proposta da AlmaLaurea.
Corso di dottorato
Per i dottori di ricerca, la variabile associa un codice univoco ad ogni singolo corso di dottorato attivato presso un determinato Ateneo (codice della banca dati dell'offerta formativa Off.F.): pertanto, è selezionabile solo dopo aver operato una scelta a livello di Ateneo.
Ciclo di dottorato
È possibile selezionare o confrontare i dottori di ricerca in base al rispettivo ciclo di dottorato. La variabile suddivide il collettivo tra coloro che appartengono al ciclo prevalente nell’anno di conseguimento del titolo, a cicli precedenti o successivi.
Per le indagini 2015, 2016 e 2017, i corrispondenti cicli di dottorato prevalenti sono, rispettivamente, il XXVI, XXVII e XXVIII; valori attribuiti anche ai dottori di ricerca dell’Ateneo di Palermo, seppure formalmente appartengano ai cicli XXIV, XXV e XXVI.
Visualizza
Il tasto permette di visualizzare la scheda-dati, che sarà aperta in una nuova finestra. Se quest'ultima non appare, verificare che non siano attivi meccanismi di blocco dei popup o che la finestra non sia stata inavvertitamente portata in secondo piano.
Reset
Il tasto permette di azzerare le scelte precedentemente fatte. Questo può essere utile in taluni casi per visualizzare correttamente nuove schede.