Collettivo Selezionato

anno di dottorato: 2021

Ateneo: Torino

area disciplinare: qualsiasi

corso di dottorato: qualsiasi

ciclo di dottorato: qualsiasi

Legenda:
* dato non visualizzato perché riferito ad un collettivo con meno di 3 dottori

Per una migliore lettura dei dati si consultino le note metodologiche
Salvo diversa indicazione, si autorizza la riproduzione a fini non commerciali e con citazione della fonte
PROFILO DEI DOTTORI DI RICERCA Collettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Numero di dottori di ricerca0
Hanno compilato il questionario-
Tasso di compilazione-
1. CARATTERISTICHE ANAGRAFICHECollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Genere (%)
Uomini*
Donne*
Età al dottorato (%) 3 
Meno di 29 anni*
29-30*
31-35*
36 anni e oltre*
Età al dottorato (medie, in anni)*
Cittadini stranieri (%) 4 *
2. ORIGINE SOCIALE Collettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Titolo di studio dei genitori (%) 5 
Almeno un genitore laureato*
Entrambi con laurea*
Uno solo con laurea*
Nessun genitore laureato*
Diploma di scuola secondaria di secondo grado*
Qualifica professionale, titolo inferiore o nessun titolo*
Classe sociale (%) 6 
Classe elevata*
Classe media impiegatizia*
Classe media autonoma*
Classe del lavoro esecutivo*
3. PRIMA DEL DOTTORATO Collettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Ateneo di conseguimento della laurea (%)
Stesso Ateneo del dottorato*
Altro Ateneo italiano*
Ateneo estero*
Voto di laurea (%) (per 100 dottori che hanno ottenuto una laurea in un Ateneo italiano)
110 e lode*
110*
105-109*
Inferiore a 105*
Avevano intenzione di iscriversi al dottorato già al momento della laurea (%)
Decisamente sì*
Più sì che no*
Più no che sì*
Decisamente no*
Motivazioni importanti nella decisione di iscriversi al dottorato: decisamente sì (%)
Miglioramento della propria formazione culturale e scientifica, da un punto di vista personale*
Preparazione alla carriera accademica e svolgimento di attività di ricerca e studio in ambito accademico*
Svolgimento di attività di ricerca e studio in ambito non accademico *
Miglioramento della possibilità di trovare lavoro o assenza di una proposta di lavoro soddisfacente*
Ottenimento di un finanziamento (borsa, assegno di ricerca, …)*
4. CONDIZIONI DI STUDIOCollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Hanno usufruito di finanziamenti per la frequenza del dottorato (%)*
Non hanno usufruito di finanziamenti in quanto dipendenti di un ente/azienda*
Non hanno usufruito di finanziamenti per altri motivi 7 *
Tipo di finanziamento (% per ciascun tipo) (per 100 dottori che hanno usufruito di un finanziamento)
Borsa di studio di dottorato (ovvero per l’intera durata del corso)*
Borsa/assegno di ricerca (a copertura parziale o totale del corso)*
Finanziamento erogato nell’ambito di un dottorato industriale o in alto apprendistato *
Altro tipo di borsa o rimborso o finanziamento*
Ritengono il finanziamento adeguato? (%) (per 100 dottori che hanno usufruito di un finanziamento)
Decisamente sì*
Più sì che no*
Più no che sì*
Decisamente no*
Hanno ottenuto un titolo congiunto (joint degree) o un titolo doppio/multiplo (double/multiple degree) (%)*
Hanno svolto un dottorato in collaborazione con imprese (dottorato industriale/ dottorato in alto apprendistato) (%)*
Hanno esperienze di lavoro (%) 8 *
Lavoratori-studenti*
Studenti-lavoratori*
Nessuna esperienza di lavoro*
5. ATTIVITÀ FORMATIVE STRUTTURATECollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Hanno partecipato abitualmente per un anno ad almeno un'attività formativa strutturata (corsi, lezioni, seminari, laboratori, ...) (%)*
Nel corso del primo anno*
Nel corso del secondo anno*
Nel corso del terzo anno*
Le attività formative strutturate erano svolte da: (% per ciascuna figura) (per 100 dottori che hanno partecipato abitualmente per almeno un anno ad attività formative)
Docenti che fanno parte del collegio docenti del dottorato*
Docenti di altre università italiane*
Docenti di università straniere*
Ricercatori del CNR o di altri enti pubblici o privati di ricerca*
Altri esperti esterni*
Soddisfazione per alcuni aspetti delle attività formative (medie, scala 1-10) (per 100 dottori che hanno partecipato abitualmente per almeno un anno ad attività formative)
Livello di approfondimento/aggiornamento degli argomenti*
Adeguatezza del carico didattico rispetto all'attività di ricerca*
Competenza dei docenti*
Addestramento alla ricerca*
Coerenza con gli obiettivi generali del dottorato*
6. STUDIO O RICERCA ALL'ESTEROCollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Hanno svolto un periodo di studio o di ricerca all'estero (%)*
Obbligatorio*
Non obbligatorio*
Nessun periodo di studio o di ricerca all'estero*
Motivo principale per cui hanno deciso di svolgere un periodo di studio o di ricerca all'estero (%) (per 100 dottori che hanno svolto un periodo di studio all'estero non obbligatorio) 9 
Collaborazione con altri esperti (docenti, ricercatori, …)*
Partecipazione a seminari e corsi di rilevanza per i propri studi*
Elaborazione della tesi di dottorato*
Consultazione di biblioteche, archivi, ...*
Utilizzo di laboratori, attrezzature specifiche, ...*
Miglioramento delle competenze linguistiche*
Paese di destinazione (%) (per 100 dottori che hanno svolto un periodo di studio all'estero)
Regno Unito*
Stati Uniti d'America*
Francia*
Germania*
Altri paesi*
Durata del periodo di studio o ricerca all'estero (%) (per 100 dottori che hanno svolto un periodo di studio all'estero)
Inferiore a 1 mese*
1-3 mesi*
4-6 mesi*
7-12 mesi*
Oltre 12 mesi*
Soddisfazione complessiva per l'esperienza di studio o di ricerca all’estero (medie, scala 1-10) (per 100 dottori che hanno svolto un periodo di studio all'estero)*
Soddisfazione per alcuni aspetti dell'esperienza di studio o di ricerca all’estero (medie, scala 1-10) (per 100 dottori che hanno svolto un periodo di studio all'estero)
Miglioramento delle proprie competenze di ricerca*
Disponibilità di risorse finanziarie per i progetti di ricerca*
Disponibilità di strumenti ed infrastrutture per la ricerca*
Creazione/ampliamento di una rete di relazioni internazionale (anche a fini occupazionali)*
Rapporti con il gruppo di ricerca*
7. ATTIVITÀ DI RICERCA E PUBBLICAZIONICollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Ore alla settimana dedicate ad attività di ricerca nel corso dell'ultimo anno (%)
Fino a 20 ore*
21-30 ore*
31-40 ore*
41-50 ore*
Oltre 50 ore*
Sono stati inseriti in gruppi di ricerca (%) 10 *
Hanno realizzato pubblicazioni (articoli, volumi, …) basate su attività svolte durante il dottorato (%)*
Tipo di pubblicazione (% per ciascun tipo) (per 100 dottori che hanno realizzato pubblicazioni)
Lavoro presentato a convegno*
Articolo pubblicato su raccolta atti di convegno*
Pubblicazione interna (working paper, technical report, ...)*
Articolo a firma singola su rivista nazionale*
Articolo a firma multipla su rivista nazionale*
Articolo a firma singola su rivista internazionale*
Articolo a firma multipla su rivista internazionale*
Articolo su rivista nazionale in corso di valutazione/submitted (a firma singola o multipla)*
Articolo su rivista internazionale in corso di valutazione/submitted (a firma singola o multipla)*
Capitolo su volume con raccolta di saggi*
Volume/monografia a firma singola o multipla (esclusi volumi ad uso didattico)*
(Co-)curatèla di atti di convegni*
Recensioni su riviste specializzate*
Brevetto (depositato in Italia o all’estero)*
Hanno realizzato pubblicazioni in inglese (%) (per 100 dottori che hanno realizzato pubblicazioni)*
8. ATTIVITÀ DI DIDATTICACollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Hanno svolto attività di collaborazione alla didattica nel corso del dottorato (%) 11 *
Attività svolte (% per ciascuna attività di collaborazione alla didattica) (per 100 dottori che hanno svolto tali attività)
Ricevimento studenti*
Tutoring per tesisti/laureandi*
Lezioni in aula in sostituzione del docente titolare di un insegnamento ufficiale*
Correzione di prove scritte o interrogazioni durante gli esami*
Seminari o lezioni integrative/di sostegno di un insegnamento ufficiale*
Attività di supporto alla didattica (esercitazioni in aula, laboratorio, sorveglianza durante gli esami)*
Importanza dell'esperienza di didattica (medie, scala 1-10)*
9. VALUTAZIONE DEL DOTTORATOCollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Soddisfazione per l'esperienza di dottorato (medie, scala 1-10)
Qualità della ricerca di base*
Padronanza di tecniche di ricerca*
Acquisizione di nuove competenze e abilità specifiche*
Approfondimento di contenuti teorici*
Padronanza di tecniche per la didattica*
Competenza del supervisore in merito all'argomento della tesi*
Capacità del supervisore di inserire in reti di rapporti, contatti, ...*
Prospettive di carriera*
Spazi dedicati allo studio/lavoro (aule studio, uffici, …)*
Accesso a laboratori, biblioteche, banche dati, ...*
Attrezzature specifiche per la ricerca*
Si iscriverebbero di nuovo al dottorato? (%)
Sì, allo stesso dottorato nello stesso Ateneo*
Sì, ma ad un altro dottorato nello stesso Ateneo*
Sì, ma ad un dottorato in un altro Ateneo italiano*
Sì, ma ad un dottorato all'estero*
Non si iscriverebbero più ad un dottorato*
10. PROSPETTIVE FUTURECollettivo Selezionato  1 Collettivo selezionato
disaggregato per
area disciplinare
ingegneria 2 scienze della vita 2 scienze di base 2 scienze economiche, giuridiche e sociali 2 scienze umane 2 
Intenzioni dopo il dottorato (%) 12 
Intraprendere la carriera accademica in Italia*
Intraprendere la carriera accademica all'estero*
Svolgere attività di ricerca in una struttura non accademica in Italia*
Svolgere attività di ricerca in una struttura non accademica all'estero*
Proseguire la formazione con un corso post-dottorato*
Intraprendere un'attività autonoma*
Ricoprire una posizione di alta professionalità alle dipendenze nel settore pubblico o privato*
Proseguire l'attuale attività lavorativa*
Non hanno ancora pensato seriamente alle prospettive future*
Aspetti ritenuti rilevanti nella ricerca del lavoro: decisamente sì (% per ciascun aspetto)
Possibilità di guadagno*
Possibilità di carriera*
Stabilità/sicurezza del posto di lavoro*
Acquisizione di professionalità*
Coerenza con gli studi*
Rispondenza ai propri interessi culturali*
Indipendenza o autonomia*
Tempo libero*
Utilità sociale del lavoro*
Prestigio che riceve dal lavoro*
Coinvolgimento e partecipazione all’attività lavorativa e ai processi decisionali*
Flessibilità dell’orario di lavoro*
Rapporti con i colleghi sul luogo di lavoro*
Luogo di lavoro (ubicazione, caratteristiche fisiche dell’ambiente di lavoro)*
Opportunità di contatti con l’estero*
Possibilità di utilizzare al meglio le competenze acquisite durante il corso*
Ritengono che i dottori di ricerca, nel proprio settore disciplinare, abbiano maggiori opportunità di affermarsi (%)
In Italia*
All'estero*
Non fa differenza*

1. I dati non sono visualizzati per collettivi (Numero di dottori di ricerca) con numerosità inferiore a 3.
2. Dati non disponibili per il collettivo selezionato.
3. Età al dottorato: Il calcolo dell’età media al dottorato tiene conto della data di nascita e della data di dottorato. Nelle distribuzioni percentuali l’età al dottorato è in anni compiuti.
4. Cittadini stranieri: Nel conteggio dei cittadini stranieri non sono compresi i dottori di ricerca cittadini della Repubblica di San Marino.
5. Titolo di studio dei genitori: Per la definizione del titolo di studio dei genitori cfr. le Note metodologiche.
6. Classe sociale: Per la definizione della classe sociale cfr. le Note metodologiche.
7. Non hanno usufruito di finanziamenti per altri motivi: Non hanno ottenuto finanziamenti, indipendentemente dal fatto che ne avessero o meno fatta richiesta.
8. Hanno esperienze di lavoro: I lavoratori-studenti sono i dottori di ricerca che hanno dichiarato di avere svolto attività lavorative continuative a tempo pieno per almeno la metà della durata del dottorato. Gli studenti-lavoratori sono tutti gli altri dottori di ricerca che hanno compiuto esperienze di lavoro nel corso del dottorato. Non è riportata la modalità “no, non ho lavorato in quanto ho usufruito di un periodo di aspettativa”.
9. Motivo principale per cui hanno deciso di svolgere un periodo di studio o di ricerca all’estero: Non sono riportate le modalità “motivi personali” e “altro”.
10. Sono stati inseriti in gruppi di ricerca: I gruppi di ricerca possono riguardare l'argomento della tesi di dottorato, un altro argomento o entrambi.
11. Hanno svolto attività di collaborazione alla didattica nel corso del dottorato: Si considerano i dottori di ricerca che hanno svolto attività di collaborazione alla didattica spesso o occasionalmente.
12. Intenzioni dopo il dottorato: Non sono riportate le modalità "vorrei fare un'altra attività che non c'entra nulla con il dottorato", la modalità introdotta nel 2021 "svolgere un'attività di insegnamento al di fuori dell'ambito universitario" e "altro". Per ulteriori informazioni cfr. le Note metodologiche.